Autunno: una dedica fotografica

martinfrack
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Autunno: una dedica fotografica.                                                                                        

         Consigli per immortalare al meglio la stagione che ispira tutti

Ogni stagione ha i suoi colori: il tortora e l’azzurro ghiaccio d’inverno, i rosa tenui e i verdi in boccio della primavera, le luminose esplosioni di fiori dell’estate. L’autunno arriva con una palette tutta sua.
Le sue trasformazioni sono di una tavolozza più calda: i gialli, gli arancioni, i rossi e i marroni ruggine.                                     

Thomas Hoepker | Landscape near Abique (1990)
Martine Franck | The annual festival of "Fruits and Vegetables of Today and Yesterday".

È difficile scrivere dell’autunno senza sentirsi come se si stesse attingendo a una memoria familiare di parole. Questa stagione non smette mai di stupirci: con le sue sfumature infuocate e dorate, tutte da immortalare e scoprire, riesce da sempre a rapire l’attenzione di artisti e fotografi.

Ma come catturare al meglio i paesaggi autunnali?

Stuart Franklin | Quantock Hills (1986)

Innanzitutto, per scattare foto alla natura in autunno, dobbiamo ricordarci di sfruttare al meglio i giochi di luce tra il sole e le tonalità calde delle foglie. Posizioniamoci sempre con il sole alle spalle, per ottenere colori più saturi e contrastati, 
soprattutto al tramonto.

 

Fotografare l’autunno significa anche saper cogliere l’atmosfera, tutte le sensazioni che questa stagione riesce a farci provare.
Usa un obiettivo grandangolare per avere un’ampia profondità di campo:
in questo modo, avrai uno scatto non solo del paesaggio, ma anche di ciò che in quel momento hai sentito.

Dennis Stock | Sun. 1970.
Anonimo

Un’altra cosa che può essere utile, in ogni caso,
è considerare la possibilità di riprendere soggetti anche a distanza molto ravvicinata.
Scattare close-up di dettagli unici, foglie, perle di brina,
ti permetterà di liberare la fantasia e cogliere particolari preziosissimi
e colpire l’occhio di chi guarda la tua foto.

Ora non vi resta altro che uscire alla ricerca di ispirazione… e scattare!

Condividi quest'articolo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento