Il fotografo in quarantena

fotografo in quarantena
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest

Da sempre scattare fotografie significa avere una scusa in più per varcare la soglia di casa ed andare alla scoperta del mondo esterno. Che sia per un’escursione di poche ore o per un “viaggio fotografico”, uscire sembra una condizione essenziale e diventa quasi impensabile essere ispirati e creativi tra quattro pareti domestiche. Eppure, per adesso, siamo costretti a farlo … allora perché non cercare qualche dritta per fotografare in quarantena?

Fare dei ritratti

Il punto focale è non smettere di fotografare! I membri della vostra famiglia, gli animali domestici, le vostre piante, tutto può diventare un soggetto eccezionale!
Concentratevi sulla tecnica, imparate dai professionisti: moltissimi fotografi in questo periodo si sono concentrati sui propri famigliari per creare delle vere e proprie opere d’arte, perché non ci provate anche voi?

E se siete in casa da soli? La risposta è semplice: autoritratto (per favore, non chiamateli selfie)!

fotografo in quarantena - ritratto

Non trascurate l’importanza dell’esercizio e della pratica. I bambini e gli animali domestici, i cui movimenti e le cui espressioni sono pressoché imprevedibili, costituiscono una sfida per eccellenza.

Scattare una foto ad un adulto che si “mette in posa” è un conto ma approcciarsi ad un soggetto imprevedibile richiede molta dimestichezza, flessibilità e velocità. Se siete così fortunati da vivere con bimbi e animali, approfittatene e presto vi ritroverete coinvolti in un lavoro appagante e suggestivo!

fotografo in quarantena - Gatto

Scoprite la bellezza dello Still Life

Per questa tecnica fotografica, molto più difficile di quanto si potrebbe immaginare, sarà semplice recuperare “soggetti” validi ma dovrete lavorare (e molto!) su altri aspetti: dalla composizione, alla luce, alla scelta delle ottiche adeguate. Nulla potrà essere lasciato al caso e potrete ripetere i vostri esperimenti finché non raggiungerete un risultato che vi soddisfi. La parola d’ordine è sempre la stessa: divertitevi! Non lasciatevi abbattere, focalizzatevi sulla giusta luce e imparate a guardare le cose da una prospettiva migliore!

fotografo in quarantena - still life

Lavorate al vostro Portfolio

Quale momento migliore per sistemare tutti i vostri scatti? Da quando abbiamo smesso (o quasi) di stampare, le nostre foto si accumulano in archivi digitali, molte volte dimentichiamo di fare backup e di organizzare le montagne di GB che contengono i nostri ricordi. Tutto ciò purtroppo è naturale: siamo sempre di corsa e il poco tempo libero che abbiamo a disposizione lo impieghiamo in processi molto più creativi e divertenti. Adesso, però, non abbiamo più scuse: approfittiamone per scegliere di fare qualche stampa e, perché no, per creare un nostro portfolio online. Oggi è davvero semplice creare un sito contenente immagini e in rete si trovano moltissimi hosting gratuiti e di semplice utilizzo.

fotografo in quarantena - Portfolio

Studiate

Inutile dire che tutto questo tempo può essere dedicato, almeno in parte, all’approfondimento e allo studio. Siamo sicuri che abbiate già iniziato a farlo! Il nostro consiglio è di approfittare del materiale che tantissimi portali, artisti e scuole hanno messo gratuitamente a disposizione. Ogni giorno, le principali case produttrici rilasciano interviste e contenuti interessanti. Fortunatamente, la comunità dei fotografi è molto attiva in questo momento e ci auguriamo di vedere presto gli scatti che produrrete tra le vostre pareti domestiche, in attesa di poter nuovamente uscire a riveder le stelle.

Condividi quest'articolo con i tuoi amici

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un commento